Shampoo ristrutturante Luce e Volume di Verdesativa


Che storia con questo shampoo! è stata una specie di guerra di Troia dell'ecobio: lunga, difficile, estenuante. Ma alla fine l'ho vinta io e ho avuto le mie soddisfazioni!

Siccome questo sarà un post molto celebrativo per le mie raggiunte capacità nella diluizione (eheh! XD), non vi dico altro e passo subito alla review.

La descrizione del prodotto
Secondo il produttore è indicato per i capelli stressati, trattati e secchi e costituisce un trattamento intensivo indicato a fornire ai capelli, cito, "vigore, vitalità, luce e volume", "idratando il cuio capelluto e rinfornzando lo stelo capillare,. adatto alla detersione quotidiana per la presenza di tensioattivi delicati".
Verdesativa ci tiene, inoltre,  come sempre a precisare che il prodotto è biodegradabile, senza conservanti, coloranti e profumi di sintesi,  privo si SLS, SLES e PEG e non testato su animali.
Il flacone è in plastica bianca molto resistente e contiene 200 ml di prodotto. 
La sua consistenza è quella di un gel trasparente, abbastanza liquida per un gel,ma piuttosta ferma per essere uno shampoo.
L'odore è buonissimo (ve lo dico con il naso attaccato al flacone). Sa decisamente di pulito, è vagamente floreale. Si sente abbastanza di più di altri shampoo bio che ho provato, ma dopo il lavaggio non permane sui capelli se non poche ore e in maniera  molto molto discreta. 




Come si usa e come lo uso
Per prima cosa, può essere sempre utile rimandarvi ai post su come diluire lo shampoo e a  quello su come lavare i capelli con shampoo bio.  Sin dai primi utilizzi ho sempre diluito un cucchiaino e mezzo/anche 2 di questo shampoo in 100 ml di acqua. Dopo i primi lavaggi, credevo di aver fatto una scelta sbagliata perchè, nonostante lo usassi come avevo sempre fatto con tutti gli altri shampoo bio, avendo sempre ottimi risultati, questo shampoo mi lasciava i capelli sporchi. Ma sporchi dico proprio unti e non esagero. Credevo di aver toppato alla grande, fino a quando, sperando che finisse in fretta ho fatto 2 lavaggi. Uno, con un cucchiaino e mezzo di prodotto in 100 ml di acqua e il secondo, senza sciacquare, con la stessa quantità. Ho eseguito il massaggio per più tempo, l'ho tenuto addirittura leggermente in posa (tra i due lavaggi e la posa se ne passa un quarto d'ora in tutto),  e....meraviglia! I capelli erano pulitissimi e leggeri. Dopo averli asciugati, ho notato che erano effettivamente più lucidi e vaporosi.
L'inizio di una storia d'amore dopo un'antipatia colossale, come nei peggiori film rosa. Ebbene si! 
Per completezza devo aggiungere che prima di lavarli tengo in posa 15-20 min la maschera balsamica ristrutturante di Biofficina, recensita qui.



La mia opinione
La mia opinione su questo shampoo è molto postiva, ma con due importanti precisazioni:
  • la prima è che i vostri capelli devono essere da normali a secchi o molto secchi. Se avete i capelli normali, vi consiglio di provarlo ad usare come faccio io. Non so se con i capelli grassi sia efficace, ma ne dubito, proprio per la presenza in fondo all'inci degli oli (in percentuali piccolissime, dunque, ma pur sempre presenti).
  • la seconda è che si, si tratta di un ottimo shampoo, ma di un ottimo shampoo ecobio. Di conseguenza dovrete trovare il giusto punto, la diluizione corretta tra i due estremi dei tensioattivi troppo diluiti e l'effetto sgneek! (come lo chiamno sul grande forum di Lola), cioè i capelli eccessivamente sgrassati. Questo richiede un pò di buona volontà, ma secondo me, il prodotto premia davvero questi sforzi e non ne conosco altri capaci di far splendere così bene i miei capelli. 
Inolte ricordo che prima di comprarlo lessi su alcune recensioni che aveva un potere districante, ma a dire il vero non ho riscontrato nulla in tal senso. Comunque, io ho i capelli ricci e in tutta la mia vita non ho mai potuto fare a meno di un balsamo post shampo o di una maschera pre shampoo che ammorbidisse i capelli, permettendomi di districarli.




A pensar male e le alternative
L'unico problema di questo shampoo, dovrebbe essere il prezzo. Che dire? Uso il condizionale perchè ho comprato questo shampoo alla fine dello scorso dicembre e siamo ormai a maggio. Il flacone non è ancora finito e io ho capelli di media lunghezza. Lo uso una volta a settimana. 
Dovendo acquistare uno shampoo, riacquisterei questi prodotto. Anche qui uso il condizionale perchè non credo che mi fermerò a questo shampoo, ma ne proverò anche altri. Questo non dipende dal fatto che non lo gradisco, ma è una precauzione, volta ad evitare che i miei capelli facciano assuefazione a questo prodotto (non sono solita alternare gli shampii di settimana in settimana). Dopo averlo alternato con altri, lo terrò sempre nella mia lista dei prodotti promossi. 
Alternative? Ho provato un bel numero di shampoo diversi fino ad ora, tutti (o quasi) con ottima riuscita, ma per il profumo, le sue caratteristiche e i risultati non mi vengono in mente altri prodotti simili.  Tra i miei consiugliatissimi di sempre, ci sono comunque sempre lo shampoo all'arancio della Saponaria, quello  alla malva e calendula di tea e quello al cocco e arancio dolce di sante (nella sua formulazione più nuova, cioè quella senza alcol). Sono tutti ottimi prodotti, ciascuno con carettistiche proprie che lo rendono adatto ai capelli da normali a secchi.


Bene ragazze questo è tutto, ne approfitto per lasciarvi anche i link dei miei social :)
Facebook
Instagram
Twitter

Avete mai provato questo shampoo? Vi è piaciuto? a me è appena terminato, cosa mi consigliate di usare?

Image and video hosting by TinyPic

Share: Share on Google+

2 commenti:

  1. era un po' che lo puntavo, e ho i capelli come i tuoi! per cui lo proverò. Che dire? io mi trovo molto bene con il Lavera all'arancia (stesso target), sempre da diluire molto. E....coll'umile Neutromed intimo 4,5, che ha almeno un inci decente, tensioattivi delicati, costa poco e si trova dappertutto! Anch'io però, come te, non posso proprio fare a meno del balsamo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. fantastica questa cosa del neutromed! Non ne sapevo niente! Lo usi diluito come o come un normale shampoo?. I lavera a dire il vero non li uso perchè contengono alcol e io reagisco malissimo a questo ingrediente :(
      Ci scriverò un post presto, ma ho trovato il modo di fare a meno del balsamo. Utilizzo una maschera leggera pre shampoo che tengo in posa qualche minuto a capelli asciutti, poi pettino, faccio lol shampoo e dopo non ho bisogno del balsamo.

      Elimina

Per me questo blog è come una chiacchierata tra amiche, dì la tua, lasciami un commento, d'accordo , di disaccordo o per lasciare anche un semplice saluto.Tuttavia devo precisare che non accetto il sub4sub e mi iscrivo solo ai blog che mi piacciono. Guardo sempre i blog delle persone che mi commentano per il piacere di condividere qualcosa con loro, considererei invece molto degradante iscrivermi perchè loro si iscrivono o commentare per il semplice fatto che loro commentano. Per me questo blog è un posticino tutto mio per condividere le nostre passioni, non un lavoro o una fonte di guadagno.