Gateaux di ceci, vegano, light e gustoso!






Tutte le migliori ricette sono nate per sbaglio: si dice e se fosse vero, io sarei la cuoca del secolo.
Ogni tanto (anche di più) mi capita di sbagliare e di dover trovare un modo per rimediare. Questa ricetta è nata come soluzione ad un impasto per burger di ceci troppo morbido per essere lavorabile, e non volevo aggiungere le uova. Tutto sommato,  mi sembra di essermela cavata: ormai faccio questa ricetta molto spesso e a casa mia, tutti la adorano.

Il nome gateaux è inappropriato, niente patate qui. Gli ingredienti sono pochissimi, il procedimento, anche troppo facile. Provatela se ne avete l'occasione e fatemi sapere :)



Ingredienti

Con queste dosi, ricaverete una piccola teglia rettangolare. Ne vengono fuori due e volendo anche tre porzioni medio/piccole.

  • 90 gr di ceci secchi medi
  • uno spicchio d'aglio e una foglia d'alloro
  • prezzemolo, rosmarino e le spezie che gradite (pepe, peperoncino, timo, maggiorana...)
  • farina (meglio se integrale)
  • pangrattato
  •  olio
  • sale 



Procedimento


  • Per prima cosa mettete i ceci secchi a bagno in sola acqua fredda per 8/12 ore. Poi sciacquateli abbondantemente e cuoceli in acqua con uno spicchio d'aglio e una foglia di alloro. Lasciateli cuocere per circa tre ore dal bollore, a fuoco molto lento. Fateli asciugare in modo che vi rimangano circa due o tre mestoli di acqua e aggungete il sale solo a fine cottura. Se preferite, potete utilizzare i ceci precotti.
  • Prendete i ceci cotti e metteteli in un mixer (o frullateli con un minipimer). L'impasto dovrà risultare abbastanza morbido ma non proprio liquido, potete addensare aggiungendo farina di ceci o altra farina, oppure renderlo più liquido, aggiungendo l'acqua di cottura. 
  • Condite con olio , sale e le erbe. Se preferite maggiore consistenza, potete usare delle uova, anche se personalmente io non lo faccio.
  • Oleate la teglia, cospargetela di pangrattato sul fondo e riempitela del composto, livellatelo e spolverate con abbondante pangrattato, bagnate  poi con un pò d'olio.
  • Cuocere in forno a 180° circa, fino a che non sarà ben dorato. Se gradite un gateux pù solido, cuocete in forno statico 30/40 min, se invece vi piace un piatto croccante fouori e morbido dentro, cuocete in forno ventilato per 20/30 min.
  • Vi consiglio di lasciarlo raffreddare :) è ottimo servito con un'insalata di pomodori secchi e finocchi :) 

Buon appetito e fatemi sapere se lo provate :)


Image and video hosting by TinyPic

Share: Share on Google+

Nessun commento:

Posta un commento

Per me questo blog è come una chiacchierata tra amiche, dì la tua, lasciami un commento, d'accordo , di disaccordo o per lasciare anche un semplice saluto.Tuttavia devo precisare che non accetto il sub4sub e mi iscrivo solo ai blog che mi piacciono. Guardo sempre i blog delle persone che mi commentano per il piacere di condividere qualcosa con loro, considererei invece molto degradante iscrivermi perchè loro si iscrivono o commentare per il semplice fatto che loro commentano. Per me questo blog è un posticino tutto mio per condividere le nostre passioni, non un lavoro o una fonte di guadagno.